Che cos’é un Interrail e come ha cambiato il mio modo di viaggiare!

7 Dicembre 2019

Scroll

Interrail pass

Che cos’é un Interrail e come ha cambiato il mio modo di viaggiare!

This page is also available in English English

Perché ho deciso di fare l’Interrail?

Mi sono sempre piaciuti i treni, amo viaggiare e desideravo visitare il Nord Europa, perciò ho pensato bene di unire i miei interessi con questa soluzione di viaggio.

Fare l’Interrail mi ha permesso di conoscere oltre a nuovi posti, tante persone giovani, viaggiatori veramente intraprendenti come me.

Ho incontrato tanti ragazzi sud americani, inglesi ma anche australiani.

Siccome volevo risparmiare, in pieno spirito interrail, ho provato l’esperienza dell’ostello dove ho incontrato persone da tutto il mondo.

C’erano persone che vivevano in ostello perché si erano trasferite in Svezia per studiare gratis all’università.

Alcuni hanno lavorato tre o quattro anni, come un sud americano e indiano incontrato durante il mio viaggio per poter viaggiare.

Queste persone hanno accumulato risparmi per girare per tre mesi in Europa, in modo tale da visitarsi il continente durante l’estate.

Una ragazza canadese si era lasciata dopo nove anni di relazione e per pausa di riflessione soggiornava in ostello a Copenaghen.

Addirittura un ragazzo ha lasciato un lavoro nel suo paese e con i suoi risparmi vive senza lavorare per studiare a tempo pieno al CIID, l’accademia d’interaction design della città.

Quando arrivai a Vienna, una ragazza inglese di 19 anni mi disse di essere troppo vecchio per l’Interrail a 23 anni, perchè lei l’aveva già fatto a 17 anni con le sue sorelle, però ammirava il mio coraggio di viaggiare da solo. 😀

Questa penso sia stata una delle mie esperienze di viaggio più intense, e mi ha insegnato ad adattarmi durante il viaggio, a crearmi dei piani di emergenza quando salta la tua pianificazione e a improvvisare.


Cosa mi ha cambiato l’Interrail?

Grazie all’Interrail ho imparato dove trovare le risorse, cambiare le valute, esprimermi in inglese, autogestirmi, spostarmi con i mezzi pubblici con treni, metropolitane e bus su lunghe distanze.

Dopo un viaggio del genere, aumenterete la vostra resistenza psicofisica, svilupperete capacità organizzative, dal come fare lo zaino, a pianificare gli spostamenti.

Imparerete l’adattamento condividendo gli spazi con altre persone e a vivere nel momento presente.

Diventerete veri Ninja nell’arte della pianificazione e degli spostamenti, solo durante una missione, uno Shinobi affina le sue tecniche.

Scoprirete stili di vita più rilassati, ci sono città bellissime con un’atmosfera magica dove vivere con poco ma dove potete trovare di tutto.

Spostarvi da una nazione all’altra vi permetterà di percepire un forte shock culturale anche spostandovi di pochi chilometri, passando dalle campagne a città evolute per poi tornare al passato in qualche borgo medievale.

Consiglio vivamente a tutti di fare questa esperienza, anche se avete superato i 26 anni, sia da soli come ho fatto io, o in gruppo di amici o anche in famiglia.

Prossimamente tratterò meglio l’aspetto organizzativo su quali biglietti comprare e come muoversi in Interrail, in modo tale possiate agire su questa via, ferrata 😀

Buon viaggio!

Pagine: 1 2

Do you like the Article?


Prev Post
Next Post
Copied!