Chiedi in Inglese, pensa in Maltese, e ti risponde in Italiano

7 Aprile 2020

Scroll

reuben-farrugia-lgo364o6HAc-unsplash

Chiedi in Inglese, pensa in Maltese, e ti risponde in Italiano

A Malta parlano Inglese? Eh non solo quello…

Chiedi in Italiano, pensa in Arabo e rispondi in Inglese, così funziona il trilinguismo passivo dei maltesi quando mi chiedono: “A Malta parlano Inglese?”

La Risposta è Ni, parlano inglese ma non da madrelingua di Oxford, e ora ti spiego le ragioni di queste false credenze.


Un mio aneddoto personale sul trilinguismo passivo dei maltesi

Come avrai intuito, Malta è un paese trilingue, ovvero che quasi tutti i maltesi sono in grado di padroneggiare tre lingue: Il Maltese, l’Inglese e l’Italiano.

Però si tratta di un Trilinguismo Passivo, ovvero la capacità di padroneggiare parzialmente le tre lingue.

Infatti una volta mi capitò di chiedere al mio capo ufficio maltese il da farsi per lavoro, ma siccome il livello padronanza inglese era al quanto basso sul gergo tecnico, gli esposi le mie richieste in Italiano.

Lui comprese perfettamente le mie ragioni, si confrontò con un suo collega parlando in Maltese, e infine rispose ai miei quesiti in Inglese.

Ti domanderai il perché?

Semplicemente perché i Maltesi per ragioni storiche e per via del flusso costante di turisti dall’Italia sono continuamente esposti alla nostra lingua, e soprattutto perché la TV di Malta trasmette anche canali italiani.

Questo ha fatto si, che i Maltesi non fossero in grado di comprendere le nostre conversazioni in lingua italiana e capire anche le nostre battute.

Purtroppo non venendo insegnato a scuola come lingua obbligatoria, i Maltesi conoscono poco la grammatica italiana poiché si dà priorità alla lingua nativa e all’Inglese.

Per questa ragione i maltesi non sono in grado di esprimersi (almeno non tutti) in italiano, preferendo l’Inglese come lingua franca.

Oltre Maltese e Inglese, nelle scuole secondarie c’è l’opzione di terza lingua tra Italiano e Francese, ma data la forte economia dell’Isola incentrata sui finanziamenti europei, molti optano per quest’ultima per maggiori possibilità lavorative.

L’italiano è ancora parlato da una minoranza di maltesi anziani, mentre i giovani come un mio ex collega nato dopo gli anni novanta non era né in grado di capire e né parlare la lingua dantesca.

Quindi generalmente un nativo di Malta parla attivamente Maltese e Inglese, ma la maggior parte solo passivamente capisce l’Italiano.


Perché i Maltesi “parlano” Inglese?

Chiedi in Inglese, pensa in Maltese, e ti risponde in Italiano

Le ragioni storiche del perché a Malta si parli Inglese, è data dalla dominazione degli Inglesi sull’isola per 150 anni di protettorato del Regno Unito.

La forte influenza anglosassone ha impattato sull’organizzazione burocratica e amministrativa dello stato, affiancando la lingua inglese al maltese, la lingua nativa dello stato.

Questo ha fatto si che negli anni l’Inglese si affermasse a livello culturale con studi obbligatori dalla scuola primaria poiché riconosciuta come co ufficiale insieme al Maltese.


A Malta parlano Inglese, ma perché alcuni capiscono e parlano Italiano?

Devi sapere che in realtà l’Inglese sta soppiantando lo stesso Maltese, dialetto di origine araba, che ingloba una parte di dialetto siculo e Italiano, ma che di fatto è parlato da circa un 57% della popolazione.

Infatti le nuove generazioni non solo non parlano più Italiano, ma lentamente sta scomparendo la lingua originaria per fare posto all’inglese.

La ragione per cui a Malta buona parte della popolazione maltese capisce l’Italiano ed alcuni sono in grado di parlarlo in forma base, è dovuto dall’abitudine di vedere i canali TV della vicina Italia, che dista appena 90 km.

Questo ha fatto si che la popolazione più anziana, quella dai quarant’anni in su avesse appreso la lingua di Danta assimilando passivamente il vocabolario della lingua italiana guardando semplicemente la TV fin da piccoli.

Questo principio è alla base anche del metodo di studio della lingua non si studia ma si vive, da cui ho tratto anche la mia full-immersion linguistica personale.


A Malta s’impara Inglese?

Direi anche no, a meno che tu non segua queste indicazioni per evitare di vanificare i tuoi sforzi di apprendimento.

Se sei un livello base di conoscenza inglese, e per livello base intendo sotto A2 del CEFR, allora non venire a Malta.

Le tentazioni di distrazioni sono ovunque, per le ragioni che ti ho spiegato poc’anzi molti maltesi cercano di venirti incontro parlandoti in Italiano quelli della generazione fino anni 70/80, e soprattutto la massiccia presenza di immigrati italiani molti del sud’Italia non aiuta per niente.

Se sei già un livello intermedio quindi nella fascia B1-B2, lavorando per qualche compagnia internazionale allora potrai fare buoni progressi, ma ti devi isolare da italiani e dal guardare programmi TV italiani.

So che è dura, ma basta un niente per vanificare i tuoi sforzi di apprendimento.


Sono valide le scuole d’Inglese di Malta?

Anche li dipende, il fatto di apprendere l’Inglese in uno stato in cui non è madrelingua inglese, ma che ha fatto dell’insegnamento inglese la sua bandiera a fini commerciali e turistici ci andrei cauto.

Personalmente ho frequentato una Scuola d’Inglese a Malta coperto dal progetto di tirocinio all’estero a cui ho partecipato, e a me in parte mi è servito.

Facendo dei miei test di apprendimento, in tre mesi con la scuola e le frequentazioni internazionali sono riuscito a imparare 1500 vocaboli nuovi, ma adottando gli accorgimenti nei due articoli menzionati in precedenza.

Io sono partito dall’Italia verso Malta, preparandomi due mesi prima da casa e facendo anche uno scambio giovanile Erasmus plus.

In genere i corsi sono part-time, da 6 ore, scandita da una pausa ogni 2 ore, per un corso base d’inglese, mentre i corsi intensivi sono a tempo pieno di 8 ore al giorno, da lunedì al venerdì.


Il Maltenglish, come variante dell’Inglese Britannico

Maltenglish

L’Inglese Maltese è una variante dialettale del maltese in cui vengono presi termini in prestito della grammatica e del vocabolario Inglese e mischiato con il Malti durante le conversazioni quotidiane.

Questo ha portato alla nascita di neologismi e varianti dell’uso della lingua anglosassone che si discostano dall’Inglese britannico, poiché data la natura internazionale dell’isola prevale più il Globlish, ovvero l’inglese globale.

Questo è quanto devi sapere prima di mettere piede a Malta, con l’intenzione di imparare l’inglese.

Sicuramente l’isola offre ancora prezzi abbordabili rispetto a corsi in UK o Irlanda, ma tutto dipende anche dal tipo di pacchetto vitto, alloggio e se sono incluse anche attività ricreative.


Gli Italiani i grandi penalizzati per la lingua.

Dopo quanto esposto in questa mia testimonianza, ti devo dire che siamo tra i più penalizzati per imparare l’Inglese sull’isola di Malta.

Parlando con altri Italiani trasferitesi per studio o lavoro, mi hanno confessato di aver imparato il francese e lo spagnolo lavorando o frequentando i turisti, a scapito dell’inglese.

La forte vicinanza all’Italia rende Malta simile culturalmente alla Sicilia, quindi per un trasferimento nel lungo periodo potresti essere agevolato, ma se intendi prenotare un corso d’inglese nonostante la validità delle scuole di lingua ti suggerisco di optare per la stagione meno turistica e metterti in gioco.

Do you like the Article?


Prev Post
Next Post
Copied!