Internet è prossimo al collasso

21 Marzo 2020

Scroll

nasa-Q1p7bh3SHj8-unsplash

Internet è prossimo al collasso

Internet è prossimo al collasso se non verrà usato con moderazione.

Ai tempi della quarantena da Coronavirus, molte persone si sono ritrovate improvvisamente in casa, e si sono buttati subito in rete, peccato che Internet è prossimo al collasso.

Da quando è iniziata la Quarantena, si è assistito al raddoppio del traffico in rete.

In più dopo la chiusura della California in USA, molte aziende HI-TECH come Google, Facebook e Yahoo sono passati al lavoro da remoto su cui ho fatto anche una breve trattazione se vuoi approfondire:

Cosa dice la legge sullo smart working e come ottenerlo?

Perciò basta un minimo intoppo per far collassare il sistema internet, a causa di questo incremento di traffico e la mancanza d’intervento fisico dovuta alla quarantena forzata.

Quali sono le ragioni che porteranno a una eventuale caduta di Internet?

I fattori che potrebbero portare a un black out nella connessione sono:


1. Presenza costante sui social

Per passare il nostro tempo ormai, condividiamo e produciamo contenuti video, immagini e musica sui social network, intasando le nostre storie Facebook e Instagram di come viviamo la nostra vita in casa.

È inevitabile che se tre quarti della nazione, passa la sua vita sui social, il traffico in rete ne risente in prestazione, e anche parlare in chat su WhatsApp diventa difficoltoso.

Facendo un’analisi del traffico dati Internet da casa mia, ho constatato un ritardo di 1,6 secondi nella trasmissione dei dati, segno che la rete è in sofferenza.


2.Il cambio delle abitudini di acquisto da commercio offline a online

Da quando è iniziata l’emergenza sanitaria, molte persone prese dalla psicosi e dalla mancanza di tempo, ha iniziato un massiccio acquisto di spesa online e di ordini su Amazon.

Questo atteggiamento di ansia e paura, ma anche di noia, ha spinto le persone all’acquisto irrazionale anche di oggetti inutili, provocando la saturazione delle ordinazioni e delle consegne a domicilio.


3.Adozione svolgimento di attività da remoto

Con l’adozione del lavoro a distanza adottato dalle imprese private e pubbliche, per la prima volta nella storia c’è stato uno stravolgimento antropologico nella concezione del lavorare.

Con università e scuole chiuse la didattica è andata online, con professori e studenti che si sono dovuti improvvisare per mandare avanti le lezioni con scarsa organizzazione e tutto ciò che ne comporta.

Quindi gli studenti universitari e non, quotidianamente continuano le lezioni didattiche su portali di formazioni a distanza forniti dall’istituto di studio.

4.Utilizzo spasmodico di banda internet per streaming e giochi online

Ai tempi delle Pay TV e degli intrattenimenti online, complice la grande quantità di tempo disponibile, molti utenti riempiono le loro giornate con serie TV e film, soprattutto dopo il rientro da una giornata di lavoro estenuante.

La visione di film HD e l’esecuzione di giochi online di svariate centinaia di Giga byte, richiedono un consumo di banda notevole, e l’utilizzo massiccio da più fronti vanifica il piacere di gioco di questi contenuti.

Non a caso i picchi maggiori di traffico avvengono proprio la sera tra le 21 e le 2 di notte, complice anche l’insonnia.

Ecco allora un traffico di rete vertiginoso che sacrifica ulteriormente la nostra esperienza di vita online.


Come prevenire il rischio del crollo del Web?

Un modo per prevenire tutto questo, e tutelare un bene grande quanto la Rete è possibile, adottando qualche piccolo accorgimento, senza sacrificare alle proprie abitudini.

Ecco alcune soluzioni che ti propongo:

1.Sposta le tue abitudini di connessione online

Non aspettare la sera per vedere un film o dedicarti alle attività di home banking o amministrative online.

Come se decidessi di partire per le ferie imboccando l’autostrada nell’ora di punta.

Magari meglio anticiparle di prima mattina o primo pomeriggio dopo pranzo, quando le persone riposano.

2.Riscopri i film offline

Se hai qualche vecchio DVD/DiVX oppure Blue-Ray se proprio non puoi fare a meno di vedere i film in HD, riscopri questa vecchia abitudine, e gurdali sul tuo lettore o sul PC.

Aiuterai ad alleggerire la rete internet.

Collezione DVD

3.Ascolta le tue playlist musicali senza internet

Sei un amante di Spotify o come me ami ascoltare la musica su Youtube?

Ti capisco la qualità conta, e ci tieni ad ascoltare gli ultimi trend musicali del momento, però addotta qualche piccolo accordimento.

Abbassa la qualità video dei filmati di YouTube al minimo, rinuncia al video senza rinunciare alla musica online.

ridurre qualità video

Perché non salvarti le tue playlist offline sul tuo cellulare, e riascoltarle come ai tempi dell’iPod, dei lettori CD o addirritura nelle cassette con il nastro come facevano i nostri genitori o nonni 😉

Internet è prossimo al collasso
La musicassetta di una volta, ti sei mai divertito a riavvolgerle con la matita?

4.Se Whatsapp non dovvesse più funzionare, riscopriamo il Bluetooth

Ormai non vorreri sembrare banale o esagerato, ma quanto stiamo vivendo si prefigura quanto una guerra, e rimanere in contatto per rimanere aggiornato sulla situazione e sullo stato di salute dei nostri cari è fondamentale.

Ormai la nostra vita è dominata da Internet, e diamo sempre scontato la presenza del Wi-FI quasi ovunque, ma se un giorno non ci fosse più, come fare?

La Risposta è il Bluetooth. Questo caro, dimenticato e vecchio Bluetooth potrà tornarci utile, in caso di emergenza. Come?

Con il Ninjutsu Digitale e utilizzando le chat bluetooth.


Firechat logo

Firechat

Firechat è un’applicazione mobile che al pari di Whatsapp consente di creare chat tra le persone usando il ponte bluetooth, senza bisogno di Internet.

Utilizzata fin dal 2014 dagli attivisti delle Proteste di Hong Kong, si è rivelata molto utile, grazie anche alle chat room pubbliche per comunicare e mobilitarsi dopo la chiusura di Internet da parte del Governo.

Ora dubito si arriverà a tanto in Italia, ma se si dovesse superare il punto critico che manderà giù internet questo sarà uno dei modi per mantenersi in contatto.

DOWNLOAD


Come capire se la tua connessione sta rallentando?

Fai un test di velocità della connessione internet con uno SpeedTest online 😉

FAI UN TEST

Dedicati ad attività alternative

Ora che abbiamo la possibilità di vivere a casa perché non dedicarsi a qualche hobby manuale o alla lettura, e iniziare un lento distacco dai social,

Personalmente la giocoleria con il Diabolo e la lettura sono le mie attività migliori, dedicarti alla cura del giardino o delle piante durante le belle giornate sono anche attività salutari e di buon umore.

Dedicarti un po’ al giorno a queste attività migliorerà la tua persona e contribuirà a salvare Internet nei momenti di bisogno, senza dover rinunciarci del tutto grazie a qualche piccola accortezza 😉

Do you like the Article?


Prev Post
Next Post
Copied!