Prendi il centro!

26 Dicembre 2019

Scroll

prendi il centro

Prendi il centro!

Prendere il Centro come filosofia di vita

Prendi il centro! Così puoi vincere!

Questa frase me la sentivo ripetere spesso, dal mio istruttore di scacchi, quando andavo alle lezioni pomeridiane durante la scuola media.

Eppure aveva ragione da vendere, perché posizionando i pezzi degli scacchi al centro della scacchiera, si dispone di più varianti di gioco e la possibilità di progredire verso la vittoria.

Il concetto di centralità, non è solo riferito alle strategie dei giochi da tavolo, ma può diventare una vera filosofia di vita.


Perché è importante il concetto di centratura?

Trovarsi al centro dell’attenzione, è un modo per polarizzare una conversazione su se stessi, e allo stesso tempo offre la possibilità di gestirla.

Un esempio potrebbe essere un presentatore televisivo o semplicemente un insegnante mentre spiega la lezione.

Posizionarsi al centro offre la possibilità di usufruire al meglio delle risorse nello spazio fisico.

Durante la visione di un film al cinema, dove cerchi di prenotare i posti a sedere?

Possibilmente in centro, non in prima fila, ma neanche in ultima fila dove è difficile percepire i dettagli.

Avere una centratura permette di vedere le cose in una giusta prospettiva!


Il Centro come Schema di Gioco!

Stare al centro durante una partita, consente d’impostare una strategia d’attacco se intendi andare avanti verso la meta della vittoria, o di difesa lasciandoti il tempo di riorganizzarti se hai esaurito le risorse.

Prendi il centro!

Anche “Fare Centro con” la palla di bowling colpendo i birilli nella corsia centrale, aumenta le probabilità di ottenere uno Strike.

Così come avvicinarti verso al centro del bersaglio scoccando una freccia, o lanciando delle freccette, ti garantisce margine di vittoria.

Prendi il centro!

Anche negli Scacchi, quando la situazione di gioco, diviene critica, e il tuo Centro è stato occupato dalle schiere nemiche non rimane altro da fare che Arroccare, e morire con onore al margine della scacchiera!

Come un Pedone della scacchiera, puoi arrivare al margine periferico del lato nemico, e trasformarsi in una Regina o magari in una Torre, e poter rioccupare il Centro con una posizione di maggior potere e salvare la Partita.


Prendere il Centro applicato al viaggio e agli spostamenti

Quando sono in vacanza o viaggio verso un posto, cerco sempre di posizionarmi verso il centro.

Che sia il centro città o il Centro di un continente, è proprio lì in cui è possibile disporre di maggiori risorse o possibilità di spostamento.

I mezzi di trasporto passano con maggiore frequenza in centro città rispetto alla periferia.

prendi il centro della mappa

Chi vive facendo del pendolarismo la sua esigenza di movimento, sa bene di doversi spostare verso una fermata o stazione ferroviaria e/o metropolitana, in cui ha la certezza di trovare una coincidenza di trasporto.

Solo così sarà in grado di tornare a casa per tempo, o giungere a destinazione prefissata.

Il centro offre la possibilità di disporre di più servizi, come centri commerciali, supermercati, intrattenimenti.

Anche il municipio e la chiesa sono generalmente posizionati in centro paese, perché è propri lì in cui si concentra la vita.

Nelle capitali invece troviamo il parlamento, borsa, le ambasciate e gli scali aeroportuali internazionali, in cui si concentra il potere politico, finanziario e diplomatico!


La centratura nelle relazioni umane

Avere una posizione centrale nel ruolo di una organizzazione consente di gestire le dinamiche e il processo di funzionamento della stessa.

Chi si colloca in una posizione centrale come un datore di lavoro o capo progetto, può decidere delle sorti di un dipendente o di una commessa di lavoro.

Chi si posiziona in un ruolo marginale, anche se competente rischia di essere centrifugato fuori.

Prendi il centro!

In questo caso, non serve essere intelligenti, sia che raggiunga da solo la centralità di un ruolo o che te sia stato posizionato, puoi gestire la situazione come meglio credi sia tu agisca in buona fede o malafede.

Esistono tantissimi casi in cui ci sono di dirigenti in carica in posizione strategiche senza disporre delle conoscenze necessarie al raggiungimento della centralità di quel ruolo.

È tutta una questione di posizionamento!

Non a caso persone stupide possono godere di benefici migliori dei tuoi, semplicemente perché sono riusciti a raggiungere una centralità in un ruolo.

Ad esempio un collega riesce a ingraziarsi qualcuno con potere in azienda o il tuo amico diventa il centro delle attenzioni di una ragazza che ti piace tanto.

Pure la tua famiglia e le persone a te care, rappresentano il tuo centro di vita e la una fonte di sostegno morale e umano per molti di noi.


È sempre necessario stare al Centro?

Non sempre, ma un bravo Shinobi lo sa!

Stare troppo al centro può darti elogi, ma attirare anche critiche da chi ricopre una posizione marginale o periferica.

Mettersi al centro di un campo di battaglia durante un combattimento, sia in uno scontro fisico o mentale, lo espone a rischi e attacchi.

Perciò rimanere in disparte in una disputa, o appartarsi nel sottobosco garantisce margine di sicurezza e di organizzazione.

Lo stare al centro o in periferia può avvenire anche in base a una necessità di sopravvivenza imminente.

Come in un terremoto, se ti trovi in casa, la prima cosa da fare e mettersi ai lati, perché rimanere nel centro potrebbe significare sprofondare giù dal pavimento.

Alle volte un bravo Ninja, si deve spostare dal suo centro e osservare come spettatore passivo quello che succede in un evento.

Sia che si tratti di una discussione o di una dinamica particolare.

Solo dopo aver analizzato tutti i dettagli della situazione, può eventualmente intervenire ritornando al centro.

Stare per lungo tempo al centro di un azione, ti fa assorbire troppe energie psicofisiche.

Diventa perciò necessario isolarsi per ricaricarsi, mettendosi in un angolo dell’ufficio oppure ritirandosi nel silenzio di una montagna o di un bosco.

Prendi il centro!

Alle volte per causa di forza maggiore, si è costretti ad andare in missione, sia per lavoro o magari per un problema di salute, costringendoti a lasciare la tua famiglia o persone care e allontanandoti dal tuo centro.

Allora lì devi trovare la forza e l’occasione per riavvicinarti al centro, altre volte il tuo Centro diventa pesante a causa delle responsabilità che gravano su di te.

Quindi devi allontanarti per ritrovare il tuo benessere interiore e personale.

Ricordati stare troppo per le tue, collocandoti al margine rischia di farti escludere, mentre essere troppo al centro rischia di renderti vulnerabile fino a quando sei costretto ad allontanarti.

Quando trovi finalmente il giusto equilibrio tra il centro e la marginalità, allora troverai la tua armonia!

Do you like the Article?


Prev Post
Next Post
Copied!